vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

CNU Cassino 2013

67° edizione C.N.U. - Campionati Nazionali Universitari Cassino, Maggio 2013

Si chiudono alla grande i campionati nazionali universitari di Cassino. Il Cus Bologna di Francesco Franceschetti migliora il bottino della passata stagione, a Messina, con sette ori pesanti, contro i sei della stagione precedente. E c'è, soprattutto, la medaglia d'oro nella pallacanestro - disciplina particolarmente cara al Magnifico Rettore dell'Università di Bologna, Ivano Dionigi, che si complimenta con i suoi ragazzi - che ripaga anni di sacrificio. Si chiude alla grande con l'atletica leggera. Se il general manager è Federico Panieri, al suo fianco ci sono le regine dell'atletica leggera, ovvero Loretta Rubini e Margherita Mezzetti che, ancora una volta, costruiscono un gruppo qualitativamente valido. Arriva la medaglia d'oro per Davide Piccolo nei 400 ostacoli con il nuovo primato personale, 51"27. Piccolo, classe 1991, studia alla facoltà di Scienze Naturali.

Medaglia d'argento per Chiara Casolari che, nei 1.500, ritocca il suo primato portato a 4'36"35. Chiara è iscritta a Scienze Motorie. Bronzo per Francesca Bertoni nei 3.000 siepi (11'03"21). Anche Francesca è iscritta a Scienze Motorie. Terzo posto anche per Michele Cacaci nei 5.000 (14'47"28). Mica facile considerando che Michele è iscritto al primo anno di ingegneria gestionale.

Ultima medaglia dell'atletica, sempre di bronzo, con la 4x400 (Casadei, Hazmi, Piccolo e Rontini) in 3'15"98. Gli altri: quarti Luca Casadei nei 110 ostacoli (14"88) e Anna Josefina Mirto nel salto con l'asta (3,10 metri). Quinta piazza per Alberto Rontini (Economia) nei 400 metri con 48"31. Sesto posto per Erika Poli (Scienze Motorie) sia nel disco con 39,94 metri sia nel peso con 11,68. Sesta piazza per Sabine Sobo (Scienze Politiche) nei 1.500 con il tempo di 4'43"49.

Il medagliere di Cassino 2013

Medaglie d'oro 7: Fabio Miranda (judo), Francesca Ponti (sciabola), beach volley (Tiziano Andreatta ed Enrico Rossi), sciabola femminile a squadre, basket, Martina Cimoni (taekwondo, 49 chili combattimento), Davide Piccolo (atletica leggera, 400 ostacoli.

Medaglie d'argento 6: Paolo Possemato (judo), Anna Bartole (judo), Judo maschile a squadre, Virginia Laurenti (sciabola), Filippo Ludovico (taekwondo, +80 chili combattimento), Chiara Casolari (atletica leggera, 1.500)

Medaglie di bronzo 8: beach volley donne (Giulia Rubini e Debora Lucchetti), Pina Laura De Vivo (tiro a segno, pistola), Chiara Davalli (taekwondo, -59 chili combattimento); Filippo Ludovico (taekwondo, +80 chili forme); Andrea Siligardi (taekwondo), 4x400 (atletica leggera, Casadei, Hazmi, Piccolo e Rontini), Francesca Bertoni (atletica leggera, 3.000 siepi), Michele Cacaci (atletica leggera, 5.000).